NOTIZIE CITTADINE PROVENIENTI DAL PASSATO

16 giugno 1904 - Una delle prime auto in circolazione rimane in panne a Rimini. L'episodio fa notizia perché uno dei passeggeri è Giosuè Carducci.
25 giugno 1911 - Comizio di Mussolini nell'atrio del Teatro Vittorio Emanuele (Amintore Galli). Dopo il comizio ci fu uno scontro tra il giovane socialista di Predappio e il repubblicano Pietro Nenni.
27 giugno 1914 - Nella Casa del Popolo una trentina di ferrovieri costituiscono la sezione del Sindacato Nazionale fra i ferrovieri cattolici.
18 giugno 1915 - Seconda incursione dal mare. Un incrociatore, scortato da 7 cacciatorpediniere, aprì il fuoco da 8 chilometri di distanza contro il ponte della ferrovia e le officine di Via Tripoli. Non ci furono vittime, ma i danni furono ingenti.
1 luglio 1919 - Scarseggiano le merci, anche se i commercianti sono accusati di manovre speculative. Viene indetto uno sciopero generale in tutta la Romagna. I primi a scendere in piazza sono i ferrovieri, poi tutti gli altri, impiegati e salariati. Sotto la pressione della piazza, il Comune è costretto a imporre d'autorità la riduzione del 50% dei prezzi di tutti i prodotti.
21 giugno 1928 - Inaugurato il tratto ferroviario Rimini-Verucchio, il primo della linea Rimini-Mercatino (Novafeltria).
12 giugno 1932 - Completata la ferrovia Rimini-San Marino. L'inaugurazione avviene alla presenza del ministro Costanzo Ciano.
4 luglio 1944 - La ferrovia Rimini-San Marino a seguito del bombardamento del 26 giugno 1944 cessa il servizio regolare.

La Redazione